Archive for the ‘Topeak-Ergon Racing’ Category

Alban Lakata domina Leadville 100

lunedì, agosto 13th, 2012

Fino ad ora questo evento non era mai stato vinto da un biker non americano…!

Alban Lakata, alias “Albanator” è stato all’altezza del suo ruolo di favorito vincendo la leggendaria “corsa delle corse”, la Leadville 100.

Alban Lakata dominiert bei Leadville 100

Ispirato ed in splendida forma dopo la vittoria alla Transalp, il duo del Topeak-Ergon Racing Team Alban ed il compagno di squadra Robert Mennen si sono schierati insieme alle loro Grand Canyon CF SLX 29 Team.

I biker hanno dovuto superare ben 100 miglia nelle Montagne Rocciose. Una particolare sfida in questo evento è il dislivello. Dai 3094 metri di Leadville , la corsa sale verso la cosiddetta “Miniera di Columbine” che si trova ad un’altitudine di quasi 3800 metri.

Nel festeggiare la vittoria di Alban ti offriamo delle mountainbike in super offerta.

Uno sguardo alle bici dei pro:

Grand Canyon CF 9.0 Team: Prima a 3699 € – Ora 3199 € – Risparmi: 500 €

Grand Canyon CF 8.0: Prima a 2499 € – Ora 2199 € – Risparmi 300 €

Brave anche le nostre signore! Sally Bigham, che già ha dominato la Transalp poche settimane fa, si è accaparrata il secondo posto. Sonya Looney un’ottima quinta posizione dopo 50 miglia di corsa. Gramde performance!

Bel lavoro per l’intero Team!

Alla conquista dell’oro: Irina Kalentieva a Londra 2012

mercoledì, agosto 8th, 2012

Entusiasmo ai massimi livelli. Sabato 11 agosto prende il via la sezione di mountainbike dei Giochi Olimpici di Londra.
Fra i partenti c’è la pluricampionessa del mondo Irina Kalentieva del Topeak-Ergon Racing Team che rappresenterà la sua Russia in sella ad una Canyon.

Irina Kalentieva

“Non pui permetterti di avere paura e devi esser pronta a lasciarti davvero andare ed a dare tutto quello che hai.”
Questo è il principio che porta Irina Kalentieva in vetta al suo sport e resta da diversi anni una delle donne più veloci al mondo nella disciplina del Cross-Country.
Irina dà sempre il massimo nel perseguimento dei suoi obiettivi. La mountainbike è la sua prima passione e lo dimostrerà ai Giochi Olimpici di Londra.

Nel blog Irina parla diffusamente della sua preparazione e delle sue esperienze. Accompagna Irina nelle ultime ore prima del grande evento.

In bocca al lupo Irina e porta a casa l’oro!

Transalp 2012: 10 vittorie in 6 tappe – La Topeak-Ergon Racing Team combatte per il top

venerdì, luglio 20th, 2012

La Transalp è la gara di MTB più prestigiosa delle Alpi. I tre atleti della Topeak-Ergon Alban Lakata, Mennen Robert e Sally Bigham hanno tutti gareggiato con le bici Canyon.

La quindicesima edizione della Craft Bike Transalp, una delle gare più difficili di mountainbike a tappe, si è svolta dal 14 di luglio. L’ottava tappa ha attraversato proprio le Alpi da Oberammergau in Baviera a Riva del Garda in Italia per più di 618 km e 21.166 metri di altitudine. Alban Lakata, Mennen Robert e Sally Bigham della Topeak-Ergon Racing Team Canyon ne son stati i protagonisti.

All’inizio della manifestazione i favoriti della Topeak-Ergon Racing Team Lakata e Mennen sono stati un po’ sfortunati nella prima tappa di 96 km da Oberammergau a Imst, perdendo oltre 13 minuti a causa di un difetto tecnico. Al termine della tappa la coppia è arrivata all’ottavo posto nella classifica assoluta a circa 10 minuti dai primi.

Alla seconda tappa, invece, hanno lasciato intendere ai loro rivali che non avevano rinunciato alla vittoria finale. Nella tappa da Imst a Ischgl la coppia della squadra di Coblenza ha chiuso a due minuti dal duo in testa.

1363_s5ad_00007_blog

La terza tappa da Ischgl a Nauders è andata al Topeak-Ergon Racing Team. Così, Robert e Alban sono stati in grado di celebrare la loro seconda vittoria tappa in sella alla loro Grand Canyon CF SLX 29 mangiando altri 50 secondi dalla coppia in vantaggio.
La tappa di 53km da Nauders a Scuol è stata ancora una tappa in cui i due corridori sono stati in grado di stupire. Hanno vinto la loro terza tappa di fila con un tempo di 2:15:17.2. Lakata e Mennen erano a soli 3 minuti dal duo in testa Kaufmann / Stoll. Sulla seconda salita fino alla malga Reschner Lakata e Mennen hanno aumentato il ritmo. “Abbiamo visto che gli altri hanno avuto problemi ed abbiamo deciso di recuperarli”, ha detto Mennen al traguardo. Lakata era entusiasta. “Nessuno si aspettava che avremmo potuto recuperare i così tanto alla tappa di oggi. Sta andando tutto bene e se continua così possiamo ancora ottenere il primo posto”.

Le due vittorie consecutive alla quinta e quarta tappa della Topeak-Ergon Racing Team ha messo ancor più pressione sui leader della Transalp. Lakata e Mennen hanno vinto la tappa di 69 km da Scuol in Svizzera a Livigno in Italia con un tempo di 3:11:15.7. Il distacco dal team di Markus Kaufmann e Thomas Stoll con la maglia gialla è stato ridotto di altri 2 minuti.

La quinta tappa della Regina di giovedi ha dato una svolta decisiva alla gara permettendo a Robert ed Alban di ottenere la maglia gialla a seguito di una splendida performance. La tappa di 106 km con 3400 metri di quota e temperature di oltre 30 gradi è stata la più dura alla Transalp di quest’anno. Il duo della top-Topeak Ergon Racing Team ha dovuto concentrarsi al massimo per recuperare il loro distacco ed anche per evitare di schiantarsi sui tratti in discesa. Lakata ha dichiarato dopo aver ottenuto la maglia gialla, “”Al momento tutto sta andando alla grande. Ora abbiamo un vantaggio di circa 28 secondi ed abbiamo un paio di brevi tratti davanti a noi che ci permetteranno di ottenere la vittoria assoluta “.

1363_s5rs2_00010_blog

Nella versione femminile le donne Sally Bigham e la compagna di squadra Milena Landtwing del Team Vaude Centurion hanno vinto la 6a tappa e si stanno indirizzando verso una vittoria sicura. La biker britannica nata a Bigham ed il suo braccio destro svizzero continuano a vincere come un orologio! In classifica generale Sally e Milena sono arrivate ad avere un vantaggio di oltre 3 ore potendo quindi semplicemente continuare a trottare ed ammirare le viste delle ultime due tappe.

1363_s4rsls1_00081_blog

La settima tappa era di oltre 73 km e 3248 metri di altitudine ed andava da Ponte di Legno a Madonna di Campiglio.

Topeak-Ergon – Alban Lakata è per due volte vincitore del campionato austriaco

giovedì, agosto 4th, 2011

Alban Lakata ha ancora una volta dimostrato a tutti di che cosa è capace ed ha ottenuto due medaglie d’oro ed una d’argento al campionato austriaco.
Questo dimostra quanto il marathon pro sia versatile e forte anche nelle discipline di salita e cross country.

Il tempo a Lurnfeld questo fine settimana di luglio non è stato particolarmente clemente con i partecipanti alla marathon. I biker hanno dovuto affrontare temperature ad una sola cifra e la pioggia in montagna.

Fin dall’inizio della gara Alban e Jakob Nimpf sono stati in grado di farsi spazio sul gruppo e si sono impegnati per mantenerlo. Dal quarto ristoro in poi il campione del mondo marathon del 2010 era davanti da solo diventando campione austriaco per la quinta volta con un vantaggio di quasi sette minuti. Alban era rosso dall’emozione per la doppia vittoria e ha detto: “Il tempo era pessimo. La mia esperienza mi ha probabilmente aiutato a raggiungere il vantaggio decisivo nelle condizioni di umidità permettendomi di controllare la fame da freddo. In condizioni del genere sia il biker che la bici possono vacillare. Fortunatamente nel mio caso è andato tutto liscio”.

BIKENERGY EXPO 2011 : Canyon fa il tifo per la Topeak Ergon al Mondiale Marathon a Montello!

martedì, giugno 14th, 2011

Seguiteci a Montebelluna alla fiera Bikenergy Expo dove potrete vedere e toccare con mano alcuni dei nostri migliori modelli di MTB!

alban-lakata-01

Bikenergy Expo sarà allestita dal 24.06 al 26.06 in occasione dell’evento Granfondo del Montello, Marathon internazionale di Mountain bike valida quale Campionato del Mondo Marathon.
Saranno presenti i migliori atleti al mondo e fra questi vedrete in azione il nostro team!!
Bikenergy Expo non vuole essere la solita fiera che solitamente affianca una gara di rilievo, vuole essere qualcosa di maggiore impatto: una mostra dedicata al ciclismo, allo sport, al tempo libero e allo spettacolo, un evento fieristico che, come dice il nome, sprigionerà tanta energia, coinvolgendo tutti coloro che amano, vivono e comunicano lo sport.

alban-lakata-02

Questo appuntamento vuole esaltare l’anima sportiva e la vocazione turistica di questa zona, tra storia e atmosfera di luoghi come Treviso, città d’arte e d’acqua, Asolo, città dai cento orizzonti, la vicina Maser e la sua celebre villa palladiana, Possagno, terrra di Canova, e Castelfranco Veneto, patria del Giorgione e custode della famosa Pala.
Bikenergy Expo sarà allestita nelle centralissime Piazza Negrelli, D’Annunzio e Petrarca, del comune di Montebelluna in uno scenario unico, autentico e coinvolgente.

Non ci resta che dirvi…..ci troviamo a Bikenergy Expo!

Campionati XC in Germania – due ragazzi del team Topeak-Ergon sul podio

martedì, giugno 7th, 2011

In una gara in cui ci si mangiava le unghie fino al traguardo Wolfram Kurschat e Robert Mennen hanno ottenuto rispettivamente il secondo ed il terzo posto in questa edizione del campionato tedesco di Cross Country. La gara, iniziata alle 2 del pomeriggio, vedeva inizialmente una lunga salita al “Bullentäle” dove Wolfram Kurschat è stato in grado di dimostrare tutte le sue potenzialità guadagnando progressivamente dei metri di percorso sui suoi inseguitori più accaniti. Tuttavia Moritz Milatz è sempre riuscito a staccarsi in discesa ed è stato in grado di portarsi in testa. Già al secondo giro tutti i corridori – ad eccezione di Robert Mennen, Moritz Milatz e Wolfram Kurschat – hanno mantenuto un ritmo estremamente alto.

All’ultimo giro, ai piedi della lunga salita c’è stato uno bello spettacolo. Tuttavia in questo giro la fortuna non è stata dalla parte di Wolfram. Appena ha cominciato a spingere sui pedali per catapultare la sua Grand Canyon CF su per la collina, la catena è caduta, facendosi infilare da Moritz Milatz che ha raggiunto per primo la cima della collina. Nonostante Wolfram abbia dato fuoco alle gomme catturando di nuovo il leader non è riuscito ad aprire un gap abbastanza grande su Milatz prima della discesa finale dove è decisamente più forte. Moritz Milatz ha tagliato il traguardo con 12 secondi di vantaggio su Wolfram Kurschat con un tempo di 1:36.49.1. Robert Mennen ha chiuso la corsa con un ammirevole terzo posto con un tempo di 1:39.30.4.

Foresta di Dalby: grande performance per Robert Mennen

martedì, maggio 24th, 2011

La scorsa settimana il Racing team Topeak Ergon si è reso conto di quanto piccoli siano i margini in una gara. Robert Mennen ha corso un’ottima gara ottenendo il 38 ° posto. Se si considera che la giovane star è partita in ottava posizione ed è risalito di 40 posti questo risultato appare ancora più impressionante. Alla domanda in merito alla sua performance Robert ha detto: “Dopo il disastro in Coppa del Mondo a Pietermaritzburg avevo qualcosa da dimostrare. E’ andata davvero bene sin dall’inizio. Ero in forma e sono riuscito a lasciare molti dei miei rivali alle mia spalle . Durante i sei giri sono costantemente risalito all’interno del gruppo. Il risultato mi ha dato molta fiducia per il campionato tedesco “.

robert-mennen-01

Tuttavia, la gara non è andata così bene per Alban Lakata. Il campione del mondo di marathon è partito in 69esima posizione superando ben 40 posizioni nei primi due giri, ma è stato travolto durante il percorso mentre era in 55esima posizione. ” Ho modificato il mio allenamento concentrandomi sui campionati del mondo di marathon. Sono partito bene, ma durante il corso della manifestazione mi mancava la forza di superare il gruppo”, ha detto l’austriaco dopo la corsa.

alban-lakata-01

Stessa storia per Wolfram Kurschat. Il padre dei tre è partito bene ma non era nella sua forma migliore. E’ arrivato 59esimo.

wolfram-kurschat-01

Irina Kalentieva non ha potuto essere in Inghilterra per problemi con il visto.

Irina Kalentieva vittoriosa sulla sua nuova Grand Canyon CF

martedì, marzo 8th, 2011

La campionessa russa del Topeak-Ergon Racing Team ha sorpreso tutti con la sua vittoria alla gara HC della Coppa Maremma.

irina_sieg2

Il Topeak-Ergon Racing Team e numerose altre squadre pro europee hanno accettato l’invito di Thomas Frischknecht e SRAM a prendere parte alla Coppa della Maremma che si è svolta in Toscana, Italia.
Kalentieva, Kurschat e Lakata hanno raggiunto la città medievale di Massa Marittima dai vari angoli d’Europa. La Kalentieva ha interrotto il suo allenamento a Maiorca, Alban Lakata è venuto più o meno direttamente dalla Sunshine Cup di Cipro e Kurschat ha temporaneamente accantonato i suoi preparativi per la prossima stagione nel suo nativo Palatinato.
L’obiettivo di questo evento d’inizio stagione è stato principalmente quello di permettere ai corridori di familiarizzare con le nuove bici da corsa 2011 e fare apportare eventuali piccole modifiche, in collaborazione con il team di supporto gara di SRAM.

Venerdì sera l’attuale campione del mondo di marathon Lakata e il campione tedesco di fondo Kurschat hanno gareggiato nella gara sprint su un tortuoso percorso di 500mt nel centro della storica e pittoresca cittadina di Massa Marittima, con il sottofondo di musica assordante. L’intera manifestazione si è svolta alla luce dei proiettori, ed è stata trasmessa in diretta televisiva italiana. Gli specialisti di fondo Lakata e Kurschat non hanno avuto la vivacità nelle gambe per riuscire a fare una volata di effetto.

Sabato è stato completamente impegnato dai servizi fotografici, le interviste e le uscite di gruppo con i giornalisti ed i partner sponsor, ed il paradiso dei single trail intorno a Massa Marittima ha fornito un ambiente davvero ideale per questo.

Domenica la gara di fondo ha offerto il giusto finale. Alle 9,20 del mattino le Elite Ladies hanno dato inizio all’evento, con un percorso ricco di single trail, alcuni dei quali molto scivolosi e bagnati a causa della pioggia caduta nella notte. Dopo una caduta all’inizio della gara il primo corridore a passare in vantaggio è stata la francese Cecile Ravanel, mentre la Kalentieva e l’attuale campionessa del mondo Wloszczowska seguivano ad appena 20 secondi. La russa ha migliorato di giro in giro e alla fine del 3° giro ha dato il meglio di sè per cercare di colmare il divario sulla Ravanel. Tra il 4° e il 6° giro, Irina è riuscita a passare in testa alla gara ed ha subito aperto un divario di 20 secondi sulle inseguitrici, ed è riuscita a mantenere questa posizione fino al traguardo. Ed in questo modo il suo primo evento sulla nuova hardtail in carbonio ha portato immediatamente alla vittoria.
La Kalentieva era al settimo cielo dopo la gara: “Sono davvero sorpresa. Sono appena tornata dal mio campo di addestramento e non ho fatto alcun allenamento extra di cross-country. Non mi aspettavo di poter vincere su un percorso tecnico così impegnativo. Questa vittoria ha dato una spinta enorme alla mia preparazione per tutte le prossime gare della stagione! ”

irina_sieg_1