Archive for the ‘Young Heroes’ Category

Presentiamo i Canyon Young Heroes: David Luis

mercoledì, gennaio 26th, 2011

Salve cari lettori,

Mi chiamo David Luis, ho 15 anni e vengo dal Portogallo. Sono un corridore ciclista ormai da 6 anni e mi piacciono in particolar modo la mountain bike ed il triathlon. Il 2010 è stato un anno incredibile per me, perché ho avuto l’opportunità di unirmi alla squadra portoghese di triathlon.

Dato che avevo bisogno di una nuova bici per la stagione successiva, la scelta è stata semplice. E non poteva che essere una Canyon. Perciò io e mio padre abbiamo chiamato Canyon Portogallo, dove abbiamo poi scoperto dell’iniziativa degli Young Heroes per la prima volta dal rappresentante Canyon, Paulo Alves. Ho subito inviato la mia domanda a Canyon a Coblenza e ho ricevuto la conferma di essere stato accettato nel team nel giro di poco tempo. Ero al settimo cielo e non vedo l’ora di iniziare nel 2011.

Ho festeggiato i miei più grandi trionfi nel 2010. In 28 gare, sia triathlon che duathlons, sono riuscito a conquistare una posizione sul podio ben 23 volte. Il momento di maggior successo personale è stato al Campionato Europeo di Triathlon a Gaia – Oporto, dove sono arrivato quinto nella mia fascia di età e 11° nella classifica generale.
luis3

Il mio obiettivo personale per il 2011 è di raggiungere grandi successi con gli Young Heroes e il Lousa Racing Team. Un altro obiettivo importante è il Campionato Europeo di Triathlon in Polonia, dove i miei obiettivi saranno riuscire ad essere il migliore nella mia categoria e la qualifica per i mondiali di triathlon in Cina. Inoltre, non vedo l’ora di ingaggiare battaglia ad Amburgo all’evento Vattenfall con gli Young Heroes ed Erik Zabel. Come ciliegina sulla torta ci sono anche i Mondiali di nuoto portoghese e il Junior Tour del Portogallo, dove non vedo l’ora di dare tutto e conquistare un posto sul podio.

Sono particolarmente ansioso di incontrare altri appassionati di sport come me, così come Erik Zabel e il team dei professionisti Canyon. Ma soprattutto non vedo l’ora di esaminare la mia nuova bici da strada Canyon.

luis1

Presentiamo i Canyon Young Heroes: Lisa Carolin Happke

venerdì, gennaio 21st, 2011

Salve cari lettori,

Mi chiamo Carolin Happke e vengo da Erftstadt. Ho 16 anni e faccio triathlon da 10 anni. Inoltre, ho anche iniziato a correre gare di mountain bike nel 2008. E’ stato solo per puro caso che sono stata invitata a partecipare a una sessione di allenamento in pista a Colonia. Mi sono divertita così tanto, che dal 2009 mi sono concentrata esclusivamente su pista e corse su strada. Il mio club è il PV Triathlon Witten, che mi dà sempre un grande sostegno.

Mi sono resa conto dell’iniziativa degli Young Heroes quando ho avuto bisogno di una nuova bici da strada l’anno scorso, ed ero alla ricerca di una bici adatta a me sul sito Canyon. Ero così entusiasta dell’iniziativa Canyon che ho scritto immediatamente. Poco dopo ho ricevuto la risposta tanto attesa, ero entrata a far parte della squadra degli Young Heroes per la stagione 2011.

Ho avuto i miei più grandi trionfi nel 2010. Sono stata campionessa femminile tedesca nella corsa a punti e 3° nei 2000m inseguimento individuale. Inoltre, ho vinto il Tour TMP e finito prima nel talent scouting BDR sia a Holle che a Colonia.

Nel 2011 ho intenzione di salire sul podio nei campionati tedeschi sia su pista che su strada, nonché difendere il mio titolo nella corsa a punti. E mi piacerebbe vincere il Tour TMP ancora una volta. Gli altri momenti importanti nella mia stagione saranno l’International Junior Tour di Assen/Olanda e le gare talent scouting BDR.

Sono davvero impaziente di iniziare con Canyon e gli Young Heroes. So già che mi divertirò un sacco, avrò un grande successo e impararerò tantissimo.

Presentiamo i Canyon Young Heroes: Jonas Bokeloh

giovedì, gennaio 20th, 2011

Salve cari lettori,

Mi chiamo Jonas Bokeloh. Io sono di Langenhagen e ho 14 anni. Nell’estate del 2008 mi sono appassionato alla bicicletta a seguito di un evento che ha avuto luogo presso la mia scuola. Dopo i primi successi nel 2008, sono stato preso dall’entusiasmo e ho deciso assolutamente di continuare.

Jan Brockhoff e Ann-Leonie Wiechmann mi hanno raccontato un sacco di cose interessanti sulla squadra degli Young Heroes e sull’iniziativa di Canyon. Ho quindi presentato la mia domanda nell’estate del 2010, con la speranza di ricevere la convocazione nel più breve tempo possibile, ed ho potuto così iniziare con le corse. Dopo aver ricevuto la risposta da Canyon non riuscivo a credere che avrei fatto parte della squadra nel 2011! Quindi non vedo l’ora che la stagione 2011 inizi, ora più che mai.

I miei più grandi successi nel 2010 sono state le vittorie ai campionati tedeschi di Bundenthal, il TMP Tour, il Tour del Sud Palatinato e l’International Junior Tour di Assen / Olanda.

Nel 2011 spero in una stagione di successi con la bici nella categoria U-17, dove sarà la mia prima stagione. Conto molto sui consigli di Erik Zabel e dei membri consolidati del gruppo. Sono davvero impaziente di incontrare per la prima volta gli altri Young Heroes e, naturalmente, la mia bicicletta nuova di zecca.

Presentiamo i Canyon Young Heroes: Stephan Stockinger

martedì, gennaio 11th, 2011

Salve cari lettori,

Mi chiamo Stephan Stockinger e ho 15 anni. Vivo nella bella Lauchheim e frequento il liceo. Il mio più grande hobby, oltre al pattinaggio di velocità, è il ciclismo, che pratico solo da quasi 5 anni e ora trascorro ogni minuto disponibile sulla bici.
stephan-stockinger

Nel mio secondo anno nella U15 sono arrivato secondo nel campionato tedesco, ho vinto il Tour del Palatinato meridionale e sono arrivato secondo in entrambe le corse a tappe TMP-Tour e Kids-Tour. Inoltre, sono stato campione di corsa su strada e cronometro nella Renania-Palatinato nel 2009. Subito dopo mi sono classificato secondo nel campionato tedesco di corsa su strada. La stagione è stata quindi un grande successo per me.

Mi sono allenato veramente bene ed il mio primo anno in U-17 sembrava molto promettente. Ho chiesto di aderire agli Young Heroes e sono stato accettato in squadra.
Il nostro primo incontro ed il servizio fotografico si sono svolti in Italia. Abbiamo ricevuto le nostre nuove biciclette Canyon, allenati dal nostro mentore Erik Zabel ed abbiamo vissuto la Milano-Sanremo di prima persona. Nella mia prima stagione con gli Young Heroes sono diventato campione bavarese di ciclocross e sono anche arrivato al secondo posto sulla pista di Niederpöring alla gara in circuito Oberdietfurt.

Purtroppo la mia stagione si è chiusa prematuramente, dopo appena un paio di gare, quando ho preso un’infezione virale, che è stato particolarmente prolungato. Sono tornato ad allenarmi da circa 2 mesi, ricostituendo la mia piena forma fisica per la prossima stagione 2011 insieme a Erik Zabel e il resto della squadra.

Presentiamo i Canyon Young Heroes: Thomas Capponi

domenica, gennaio 9th, 2011

Salve cari lettori,

Mi chiamo Thomas Capponi e sono francese, vengo da Marsiglia. Sono un ciclista molto versatile. Amo le gare su strada, il ciclo cross e la mtb.

7

Quando ho sentito parlare dell’iniziativa Young Heroes è stato subito chiaro per me che dovevo semplicemente fare parte di quella squadra. Pertanto, ho subito preparato la mia domanda e l’ho inviata a Canyon. Non vedevo l’ora di ricevere una risposta, ma quando l’ho finalmente avuta sono stato davvero felice fino a quando non ho letto il contenuto della lettera – ero ancora troppo giovane e dovevo ripresentare domanda l’anno successivo. Dopo un altro anno il mio sogno è diventato realtà.

Il mio primo anno con gli Young Heroes è stato incredibile! Sia che fossi in sella insieme ad Erik Zabel o che stessi visitando città e paesi che non conoscevo ancora, è stato semplicemente sensazionale conoscere e divertirsi con altri piloti di tutto il mondo! Tutto questo è stato coronato da una bici perfettamente equipaggiata e dalle maglie che ci hanno fatto apparire come veri professionisti.

4

Nel mio primo anno ho iniziato nella squadra Vattenfall-Classics ed ho ottenuto i miei primi successi. E’ stata una esperienza unica per tutti noi in quanto era la prima volta che eravamo in competizione in un team internazionale.

Un anno dopo ho vinto la Bouches du Rhône e sono arrivato terzo nel Tour del Rodano su strada. Inoltre, sono diventato campione francese di inseguimento individuale. Come se tutto ciò non bastasse sono anche diventato campione della Provenza e ho avuto successo nel ciclo cross alla Bouches du Rhône. Nella prima gara sono arrivato 27° e nella 2° e 3° manche sono arrivato sesto.

Nel 2011 ho in programma di raggiungere ulteriori successi con gli Young Heroes, sia su strada, che nel ciclo cross, che in mountain bike.

Non vedo l’ora di vivere altri momenti memorabili con gli Young Heroes di quest’anno!

Presentiamo i Canyon Young Heroes: Leon Rohde

sabato, gennaio 8th, 2011

Cari lettori,

Mi chiamo Leon Rohde, ho 15 anni e frequento la scuola dello sport a Cottbus. Mi sono unito agli Young Heroes l’anno scorso e il 2011 sarà la mia seconda stagione con Canyon. Ho avuto modo di entrare nella squadra grazie a Jan Brockhoff, un mio amico, così come altri ragazzi.
dsc_1544

Il mio primo anno è stato fantastico! Sia il kick-off meeting di Imperia che l’apparizione alla Young Classics nella mia città natale, Amburgo, sono state esperienze incredibili. Mi piace veramente molto anche la bici super leggera e rigida. I punti salienti della mia stagione sono stati i campionati tedeschi su strada e in pista dove sono arrivato settimo nella Madison e 10° nella corsa a punti.

Ricordo anche l’ultimo talent scouting sulla strada a Hildesheim, dove ho concluso sesto. Sono stato in grado di battere il mio record personale sulla pista di scouting alla fine dell’anno. Ho vinto l’Omnium e migliorato il mio record personale di oltre 1000 metri a 2,19 min.

Presentiamo i Canyon Young Heroes: Ann-Leonie Wiechmann

giovedì, gennaio 6th, 2011

Salve cari Lettori,
Mi chiamo Ann-Leonie Wiechmann. Ho 15 anni e sono innamorata del ciclismo da sette anni ormai. Faccio parte del Canyon Young Heroes Team da due stagioni ora. Grazie a Jan Brockhoff ho saputo dell’iniziativa ed ho voluto semplicemente farne parte. La gioia che ho provato quando ho ricevuto la lettera di convocazione da Canyon è stata travolgente e non vedevo l’ora di sedermi sulla mia nuova bici.
ann-leonie-wiechmann

Nel mio primo anno ho provato una grande quantità di emozioni. E’ iniziato con una bici superbamente equipaggiata, seguito da un esaltante week-end in Italia, dove ci è stata nuovamente presentata la squadra. Inoltre, ho potuto conoscere personalmente Erik Zabel per la prima volta e ho ricevuto dei buoni consigli ed imparato dei trucchi.

Il mio momento più importante nel 2010 è stato ovviamente il campionato tedesco, dove ho guadagnato le prime posizioni. Era la prima volta che sentivo la pressione prima di una gara e non mi ha lasciato fino a quando ho staccato le mani dal manubrio per festeggiare la vittoria. Sono stata anche al settimo cielo perchè sono arrivata terza nella corsa a punti e nella cronometro.

ann-leonie2

E’ stato fantastico e non vedo l’ora di raggiungere un successo simile nel 2011.

Presentiamo i Canyon Young Heroes: Joshua Stritzinger

mercoledì, gennaio 5th, 2011

Sale a tutti,

Mi chiamo Joshua Stritzinger, ho 15 anni e frequento il Ginnasio Eduard Spranger a Landau. Sono un ciclista appassionato. Il mio club è il RC Silber Pils Bellheim. Ho sentito parlare degli Young Heroes ad una gara a Karbach nel 2009, e da quel momento il mio più grande desiderio è stato quello di di correre per questa squadra. Perciò ho subito scritto a Canyon. Nel gennaio del 2010 ho ricevuto una lettera che mi diceva che ce l’avevo fatta, ero in squadra. Non dimenticherò mai quel momento, quando ho scoperto di esser stato scelto. E’ stato il momento più emozionante della mia carriera sportiva fino ad oggi.

Joshua Stritzinger-2

Il primo anno come Young Hero è stato assolutamente fantastico. Allenarsi insieme con altri membri del gruppo è stato veramente divertente e Erik Zabel era sempre pronto a darci consigli preziosi. E’ stato fantastico poter correre con un professionista del calibro di Erik.

Il Coordinatore del Team Dominic Piquardt ci ha sempre prestato ascolto, senza bisogno di molte spiegazioni. Il momento più importante nel mio primo anno è stata la mia partecipazione al campionato tedesco, per la quale mi ero classificato ai campionati della Germania meridionale. Inoltre, è stato fantastico vincere il campionato a cronometro individuale nel sud ovest della Germania e il campionato regionale della Renania-Palatinato.

Joshua Stritzinger-7

Sono molto felice di essere stato confermato Canyon Young Heroe anche per il 2011 e non vedo l’ora di incontrare gli altri membri del team. Io sono un entusiasta e non vedo l’ora di dare loro un caloroso benvenuto.

Presentiamo i Canyon Young Heroes: Philipp Turner

martedì, gennaio 4th, 2011

I termini d’iscrizione per i Canyon Young Heroes 2011 sono decorsi. Aspetteremo ancora qualche giorno nel caso in cui ci possano essere dei ritardi dovuti alle poste e poi la giuria inizierà con le sue consultazioni. Tanto per cominciare vi presentiamo alcuni degli Heroes del team dello scorso anno. Tutti i Canyon Young Heroes che hanno avuto successo nel 2010, e non sono ormai troppo vecchi per prendere parte al team, saranno nuovamente con noi nel 2011.

Philipp Turner nel suo primo anno come Canyon Young Hero

Salve cari Lettori,
Mi chiamo Philipp Turner, ho 15 anni e sono di Dortmund.
Sono uno studente delle scuole superiori e corro da 3 anni. Ho corso per la RSV Unna da ottobre 2009 e faccio attualmente parte della North Reno Westfalia e della squadra nazionale tedesca.

Ho sentito parlare dell’iniziativa Canyon per giovanissimi dal mio allenatore nel 2009 ed ho scritto immediatamente a Coblenza. Poi ho ricevuto un regalo di Natale anticipato ed ho scoperto di essere stato selezionato per il Young Heroes Team nel 2010. Ero al settimo cielo e non vedevo l’ora di iniziare! Nel primo anno ho imparato che bisogna essere molto disciplinati e che uno sportivo deve prendersi cura di un sacco di cose. Come fare le interviste, scrivere le relazioni di gara, ma anche aspetti tecnici come la manutenzione della bici, il cambio delle corone e molto altro ancora.

Imperia-1

Comunque abbiamo fatto anche un sacco di esperienze. Prima c’è stato il kick-off meeting a Imperia, Italia, dove abbiamo avuto la nostra bici team e abbiamo visto la classica Milano-Sanremo ed abbiamo anche fatto gli allenamenti con l’ex-pro Erik Zabel. Alla fine di aprile ho avuto la possibilità di testare il primo prototipo della V-Drome AL in pista a Büttgen insieme a Erik. Lì ho veramente fatto una ricca esperienza.

Bahnradtest

Uno dei momenti più speciali dell’anno è stato partecipare alla Young Classics di Amburgo, che è la più grande corsa a tappe internazionale U-17, con Erik Zabel come allenatore personale e Dieter Ruthenberg come massaggiatore. E’ stato fantastico avere i consigli di Erik e il supporto superbo di Dieter. Siamo stati veramente in grado di concentrare tutti i nostri sforzi sulla gara.

Inoltre, il 40° compleanno di Erik resterà per sempre impresso nella mia memoria, perché sono diventato campione tedesco della crono oltre i 500m proprio lo stesso giorno. Alla fine di settembre mi sono riconfermato in occasione della cronometro BDR scouting session a Frankfurt/Oder, sia nell’individuale che in squadra. Alla fine di ottobre ho trovato una lettera nella mia cassetta della posta dalla BDR, nella quale ho trovato la convocazione nella squadra nazionale strada e pista per il 2011.

Philipp Turner Portrait

Young Heroes 2011, presentazione del team in gennaio

martedì, dicembre 21st, 2010

Verso la fine dell’anno abbiamo impostato la prima data degli eventi Young Heroes 2011. Tutti i candidati Young Heroes dovrebbero tenersi liberi per il 11-13 febbraio, poiché questo è il weekend del primo incontro con Erik Zabel e il team Canyon. In questa occasione i componenti della squadra avranno modo di conoscersi e ciascun membro riceverà la sua nuova bici da strada Canyon Ultimate CF SLX.

Il prossimo appuntamento che i candidati devono tenre presente è il weekend del 25-27 di marzo. Queste sono le date in cui la squadra sarà invitata nella soleggiata isola di Maiorca per un fine settimana di formazione con Erik Zabel. In un’atmosfera rilassata i membri del team saranno liberi di esplorare l’isola ed avranno la possibilità di mettersi alla prova per il momento clou della stagione 2011: la classica Vattenfall Young ad Amburgo.

Dopo aver ricevuto le ultime richieste, la giuria si riunirà con ogni singolo corridore e darà comunicazione delle proprie decisioni entro metà gennaio. Auguriamo successo a tutti i candidati.

young-heroes