Archive for the ‘Katusha’ Category

(Deutsch) Katusha und das Movistar Team: Fight for Pink beim Giro d’Italia 2014

giovedì, maggio 8th, 2014

Purito in la Maglia Rosa 2012 / (c) ROTH

The 2014 Giro d’Italia is just around the corner and both Canyon ProTeams are set to be right in the hunt for the coveted “Maglia Rosa”. With 21 stages, two time trials, one team time trial and a whole host of big mountain stages, this year’s edition promises to be a close-fought classic.

Quintana at Tirreno Adriatico / (c) Graham Watson

In a race that will favour the featherweight climbers of the peloton, Nairo Quintana of Movistar Team and Katusha’s Joaquim Rodríguez line up at the start as marked men for the title. As two of the best climbers in the world, both have a proven track record over this kind of terrain.

Blues vs. Reds.

Canyon vs. Canyon.

Get ready for some epic racing as the 2014 Grand Tours get underway…

Rodríguez: “It’s time I netted a Grand Tour”

Purito is without doubt one of the most consistent Grand Tour riders in the world with a number of podium performances to his name, most recently 3rd place at the 2013 Tour de France. However, he has yet to stand on the top step at the end of a three week race. In the 2012 Giro d’Italia he came agonisingly close, taking two stage wins aboard his Aeroad CF and wearing the Maglia Rosa for much of the race before losing his lead in the final time trial by just 16 seconds.

Puito wins in Catalunya / (c) TDWsport.com

This year could be very different. Purito has targeted the Giro as his main objective for 2014: “It’s a route which suits me. It’s got a lot of long, hard stages.” Despite a disappointing showing in the recent Ardennes classics where he suffered injury from crashing, Rodríguez wrapped up the Volta a Catalunya in style earlier this year against an incredibly strong field and rightly goes into the race as one of the main favourites.

Luca Paolini in pink in 2013 / (c)  ROTH

The 2013 Giro was a huge success for Katusha with stage wins from both Maxim Belkov and Luca Paolini and multiple days in pink. The Katusha squad will be focussed on shepherding Purito through the mountains where the race will be decided: “The team is a very strong one, well-focused, and that’s always important.”

Quintana steps up to leadership

One of the performances that got people talking most in 2013 was Nairo Quintana’s debut Tour de France. After taking 2nd place overall, the best young rider’s jersey, the polka-dot jersey, not to mention a stage win, it was certain to all that it’s only a matter of time before the Columbian climber bags a Grand Tour. With a course so packed full of climbing, that win could come even sooner than many expected as Quintana takes to the start in Belfast as the man to beat.

Quintana wins in Argentina / (c) Graham Watson

With a stage race win and a number of consistent performances coming early in 2014, Quintana clearly has the form, and as last year’s Tour de France showed, the stamina to last three weeks. Movistar Team have a number of mountain domestiques to aid Quintana in his bid for overall glory but can also look elsewhere for success. Adriano Malori is racing his home Grand Tour and will have his eye on the stage 12 time trial, with two TT wins already under his belt this season it would be hard to bet against him.

The Contenders

Quintana and Rodríguez will have their work cut out if they want to arrive in Trieste wearing pink. This year a number of strong contenders will line up at the start to ensure an incredibly open race for 2014. Those to watch out for include BMC veteran Cadel Evans and OPQS’s Rigoberto Uran, both of whom finished on the podium last year. Past winners of the race riding this year include Ivan Basso of Cannondale, Michele Scarponi of Astana, and most recently, 2012 winner Ryder Hesjedal of Garmin -Sharp.

2014 Giro d'Italia / (c) RCS Sport

The Route

As is increasingly the trend with the Grand Tours, this year’s Giro d’Italia will get underway on foreign soil, this time in Belfast, Northern Island. Two sprint stages on the Emerald Isle follow the opening 21 km team time trial around Belfast on Friday, which will determine who gets to be the first rider to pull on the pink jersey.

After its brief stint abroad and a rest day after the weekend, the race returns home to the heel of Italy on Tuesday 13th May. The first real test for the GC contenders comes the following Saturday with the first category summit finish to Montecopiolo in the Apennines mountains. With gradients creeping up to 13%, stage 8 will provide the first proper climbing showdown.

Stage 8 / (c) RCS Sport

The next big test in the second week comes in the form of a 42 km individual time trial over the rolling Barolo vineyards. This stage is bound to have a big impact on the general classification and will likely define the rest of the race. Both our teams will deploy the Speedmax CF for absolute efficiency on the climbs and maximum speed on the flats and descents.

Stage 12 / (c) RCS Sport

Two first category summit finishes lie in store over the following Saturday and Sunday providing no let-up for the riders before the Giro heads into its brutal final week. When names like the Stelvio, Monte Grappa and Monte Zoncolon appear the end of a 3 week stage race, you know it’s going to hurt… Stage 16 will be explosive as the riders tackle three big summits in just 139 km of racing.

Stage 16 / (c) RCS Sport

Then on Friday there will be no place for the riders to hide as they face an excruciating 26 km mountain time trial.

Stage 19 / Photo: RCS Sport

Saturday brings the dreaded Zoncolon for the final GC battle. The Zoncolon has achieved legendary status in the Giro with its unfathomably steep 20% pitches and uneven gradients. It’s more like climbing a wall than a road. Massive crowds will line the mountain on this day as the final places in the GC are settled.

Stage 20 / (c) RCS Sport

The following day marks the final stage of the 2014 Giro d’Italia with a procession into the city of Trieste before a fast sprint finish.

Check back here for more content throughout the race and look forward to an action-packed 2014 Giro d’Italia!

Team Katusha Line-up: Joaquím Rodríguez (Spa), Maxim Belkov (Rus), Giampaolo Caruso (Ita), Vladimir Gusev (Rus), Alberto Losada (Spa), Daniel Moreno (Spa), Luca Paolini (Ita), Angel Vicioso (Spa), Eduard Vorganov (Rus)

Movistar Team Line-up: Nairo Quintana (Col), Andrey Amador (Crc), Igor Anton (Spa), Eros Capecchi (Ita), Jonathan Castroviejo (Spa), José Herrada (Spa), Gorka Izagirre (Spa), Francisco Ventoso (Spa), Adriano Malori (Ita)

Canyon Pro Sports

(Deutsch) Valverde ist der König der Ardennen

lunedì, aprile 28th, 2014

(Deutsch) Valverde triumphiert an der Mur de Huy

mercoledì, aprile 23rd, 2014

Purito – perde il titolo di Campione del Mondo per pochissimi centimetri

lunedì, settembre 30th, 2013

Joaquim Purito Rodríguez ha dimostrato di essere in perfetta forma ai Mondiali UCI in Toscana. Dopo 270km molto impegnativi sotto la pioggia, i tuoni ed i lampi, Purito è riuscito a portarsi in testa verso la fine della corsa. Sfortunatamente, dopo sette ore e mezzo in sella, ha perso il primo posto portando a casa l’argento. Durante la cerimonia Purito è scoppiato a piangere per aver perso l’occasione di coronare il suo sogno per pochissimi centimetri.

Nonostante tutto Purito è uno dei migliori in questo sport e siamo orgogliosi della sua performance. Congratulazioni Joaquim! Grande Purito!

WM 2013 Florenz // Foto: Roth Purito // Foto: Roth Purito // Foto: Roth Purito // Foto: Roth WM 2013 Florenz // Foto: Roth Purito // Foto: Roth Purito // Foto: Roth Purito // Foto: Roth Purito // Foto: Roth Oscar Freire und Purito // Foto: Roth

(Deutsch) Zweimal Alpe d’Huez bei der Tour – Ein großer Tag für Purito

venerdì, luglio 19th, 2013

Joaquim Rodríguez & il team Katusha al Tour de France 2013: pronti per vincere

mercoledì, giugno 26th, 2013

Canyon ed il team Katusha saranno fra i principali protagonisti al Tour de France 2013 con Joaquim Rodríguez come team leader, supportato da una squadra impressionante pronta a lottare per la vittoria fino a Parigi. Questa è la 100° edizione del Tour de France e Purito Rodríguez punterà al podio nel suo terzo Grand Tour consecutivo dopo i risultati al Giro d’Italia ed alla Vuelta a Espana dell’ano scorso.

Joaquim

Rodríguez ha detto “La mia intenzione è quella di fare il miglior risultato possibile in classifica generale e vincere una tappa. Voglio mantenere la serenità mentale sapendo che sarà il risultato che merito, che sia ottavo o primo. L’anno scorso, sono arrivato secondo al Giro e terzo alla Vuelta, e avrei potuto vincere entrambi. Io sono più maturo. Lo so che è complicato, ma se vado a scontare le mie possibilità di vincere, sarà sulla percorso, non all’inizio.”

Rodríguez ha continuato spiegando “”questo Tour è duro, molto duro. Forse i Pirenei non lo sono tanto quest’anno, ma l’ultima settimana sulle Alpi è spettacolare. I giorni di apertura sono pericolosi. Qualcosa succederà prima di arrivare alle Alpi, ma lì si deciderà ​​il vincitore. Per me vincere? Tutto deve andare alla perfezione, sono gli altri che potranno avere qualche problema.

Joaquim

Il Direttore Sportivo del team Katusha Valerio Piva ha dichiarato:”Penso che daremo il meglio con Joaquim Rodríguez come leader, ed il nostro obbiettivo principale è la classifica generale. Abbiamo forti scalatori che potranno sostenerlo come Losada, Trofimov e Dani Moreno, che sarà il secondo al comando. Abbiamo forti corridori che proteggeranno il nostro leader nella prima parte del Tour, come Brutt, Smukulis, Kuchynski e Vorganov. Ci supporto sarà fondamentale, soprattutto alla cronometro a squadre e per coprire le fighe chiave. Abbiamo anche Alexander Kristoff per gli sprint, lui è in gran forma, quindi penso che possa fare un ottimo lavoro e sostenere la squadra in alcune tappe”.

Il team Katusha deve essere concentrato fin dall’inizio del Tour perchè le tre tappe in Corsica saranno dure, soprattutto la terza, è per questo che noi saremo lì un po’ prima del previsto per provarla. Ovviamente, la terza settimana sarà fondamentale, la più difficile, ma è una corsa di tre settimane per cui dobbiamo prestare attenzione a tutti i giorni. Abbiamo fatto tutta la preparazione giusta e siamo pronti e motivati ​​a raggiungere i nostri obiettivi.

Katusha Team 2013 Tour de France Roster:
Pavel Brutt, Alexander Kristoff, Aliaksandr Kuchynski, Alberto Losada, Daniel Moreno, Joaquim Rodríguez, Gatis Smukulis, Yuriy Trofimov, Eduard Vorganov

I Direttori sportivi del Team Katusha: Valerio Piva, Torsten Schmidt, Dmitriy Konyshev

Special

Belkov vince in solitaria la tappa a Firenze

lunedì, maggio 13th, 2013

Dopo una coraggiosa fuga in solitaria per oltre 50 km con il freddo e la pioggia, Maxim Belkov del team Katusha ha vinto la nona tappa del Giro d’Italia 2013 da San Sepolcro a Firenze sulla sua Canyon Aeroad CF. “Sono davvero felice per il risultato di oggi. Era davvero difficile restare distaccato oggi, ma ho mantenuto il mio ritmo e sono riuscito a vincere. Dedico la vittoria alla mia squadra ed al Russian Global Cycling Project. E’ la mia prima vittoria da professionista quindi è speciale”.

Maxim Belkov triumphiert als Solist auf der 9. Giro-Etappe / Foto: Roth

Originario di Izhevsk, la città natale del vincitore del Giro d’Italia del 1996 Pavel Tonkov, il 28enne Belkov si è dato alla fuga con altri due corridori buttandosi poi alla corsa in solitaria, uno scenario perfetto per la sua Canyon Aeroad. E’ stato un attacco pianificato, ha spiegato Belkov dopo la gara “Anche se io sono uno specialista delle crono, la prova a cronometro di ieri sarebbe stata molto difficile. Ho guardato il road book ed ho pensato che una fuga potesse starci oggi, e quindi ho pensato che sarebbe stato meglio salvaguardare le gambe e buttarmici. Ho pensato che era il miglior modo di sfruttare le mie forze.”

Ma Belkov non si sarebbe mai aspettato la vittoria fino a quando ha tagliato il traguardo. “Sapevo che stavano correndo forte dietro di me e non ero certo di vincere. Ho semplicemente fatto il meglio che ho potuto. Negli ultimi 2 km ho avuto così tanti crampi che riuscivo a malapena a pensare. “Belkov, che è con il Team Katusha dal 2012, vive a Prato, vicino a Firenze e viene dalla famosa scuola di ciclismo russa di Udmurtia ed è stato campione europeo U23 TT nel 2007. Lunedi 13 maggio è il primo giorno di riposo del Giro d’Italia, martedì 14 maggio la prima tappa di montagna da Cordenons all’ Altopiano di Montasio.

Canyon e Katusha: imparare da ciscuno, vincere insieme!

Daniel Moreno trionfa alla Freccia Vallone

mercoledì, aprile 17th, 2013

Grande successo per Katusha sul Muur de Huy! Daniel Moreno e Joaquim “Purito” Rodríguez hanno dominato il classico appuntamento sulle Ardenne ottenendo rispettivamente il primo ed il sesto posto.

Sulla ripida temuta salita con il 26% di pendenza Moreno aveva le gambe più fresche superando il traguardo per primo dopo una brillante prestazione all’ultimo chilometro

Moreno: “Purito mi ha aiutato”
“Io sono al settimo cielo per aver vinto la mia gara preferita. Purito ha predetto la mia vittoria fin dalla partenza della gara. Durante la gara abbiamo parlato tutto il tempo e mi ha dato un grande supporto in tutto”, ha detto Moreno.

Il risultato straordinario è stato reso ancora più perfetto con Purito al sesto posto a solo 8 secondi da Moreno – e tutto questo dopo la brutta caduta all’ Amstel Gold Race domenica scorsa.

Spero di poter aiutare Purito ad ottenere una vittoria nelle prossime corse e forse anche domenica prossima alla Liegi-Bastogne-Liegi. ¡Bravo Dani, bravo Purito!

Bärenstarkes Katusha-Duo: Daniel Moreno (li.) und Joaquim Rodriguez / Foto: ROTH

Purito: all’attacco alla Liegi-Bastogne-Liegi.
Dopo questo successo clamoroso i pro di Katusha non riusciranno a trovare uil tempo per tirare il fiato perché domenica 21 aprile, il coronamento della stagione delle classiche sarà la Liegi-Bastogne-Liegi, la corsa preferita di Purito. È la più antica corsa da un giorno nel calendario delle classiche ed è considerata come uno dei più difficili eventi dell’anno a causa dell’andamento collinare che si snoda attraverso la campagna della Vallonia.

La gara di 260km è disseminata di numerose salite ripide. La più famosa è la Côte de la Redoute, che è lunga 2 km e ha una pendenza massima del 20%. Questo è esattamente il tipo di terreno in cui Purito si sente a casa! ¡Venga Purito!

Di seguito i corridori Katusha che correranno la Liegi-Bastogne-Liegi:
Giampaolo Caruso (ITA), Alexandr Kolobnev (RUS), Alberto Losada (ESP), Daniel Moreno (ESP), Joaquim Rodríguez (ESP), Simon Spilak (SVN), Angel Vicioso (ESP), Eduard Vorganov (RUS).

Canyon e Katusha: Imparare da ciscuno, vincere insieme!

Joaquim “Purito” Rodríguez alla fine riceve il meritato titolo UCI World Tour Trophy

martedì, marzo 19th, 2013

Vincitore del WorldTour 2012 – Con nove vittorie, 2 podi alla Vuelta (2 ° posto) e il Giro (3 ° posto), così come la sua vittoria al Giro di Lombardia Joaqium “Purito” Rodriguez ha fermamente stabilito il suo 1 ° posto nell’UCI World Tour ed è andato in pausa invernale, con 692 punti in totale. Questo lo ha messo davanti a Bradley Wiggins e allo sprinter Tom Boonen. Nella competizione a squadre 2012 la squadra Katusha ha concluso al 2 ° posto generale.

Ieri, dopo la prima tappa del Giro di Catalogna a Calella, il capitano di Katusha Purito ha ricevuto l’ambito trofeo World Tour per il 2012 dal presidente dell’UCI Pat McQuaid. Questa era la seconda volta che Purito riceveva questo premio dopo il suo primo successo nel 2010.

Aeroad CF #1 Edition Joaquim

Nella tappa di ieri del Giro di Catalogna Purito è finito nella top ten e ha saldamente sott’occhio la vittoria nella classifica generale di questa corsa a tappe impegnativa. In riconoscimento della sua vittoria World Tour e come motivazione per la prossima stagione, abbiamo creato un’apposita Aeroad CF. Userà questa bici appositamente progettata per la tappa da Girona a Banyoles.

Ci congratuliamo con Purito, ancora una volta per la sua vittoria nell’UCI World Tour 2012 e auguriamo sia lui che al suo team Katusha tutto il successo possibile per la stagione in corso.

Sei anche un grande fan di Purito? Allora forse un meet & greet con lui è esattamente la cosa giusta per te. Scopri qui come si può vincere.

Partecipa adesso! Provaci che sei il più grande Liège-Bastogne-Liège.

lunedì, marzo 18th, 2013

Ha finito la stagione 2012 come numero uno dlla classifica UCI e sarà premiato prima di iniziare il Tour di Catalogna oggi. Ha vinto il Giro di Lombardia e la Fléche Wallone.
He vinto la maglia rosa al Giro d’Italia e la maglia rossa al Tour of Spain.
E adesso è pronto per la stagione 2013

Joaquim

Stiamo parlando ovviamente di Joaquim “Purito” Rodriguez, l’eccezionale corridore spagnolo del Katusha World Tour Team.
Solo da pochi giorni ha vinto una tappa della Tirenno-Adriatico e oggi si presenterà al via del Tour di Catalonia con grande ambizione.

Anche se Purito certamente non sarà privo di motivazione gli abbiamo dato un colpo in più in canna e gli abbiamo fornito una nuova Aeroad CF, che sicuramente attirerà l’attenzione dei fan e dei piloti (si spera già superati da Purito) allo stesso modo.

Aeroad CF #1 Edition Joaquim

Ad ogni modo, siamo felici di poter offrire a voi, nostri fan, qualcosa di veramente speciale oggi.

Cosa puoi vincere:

Potrai andare alla gara su strada classica Liegi-Bastogne-Liegi e vedere da vicino sia il team Katusha, che, naturalmente, Purito, quando i piloti elite pro del mondo affronteranno “La Doyenne”. Naturalmente avrete anche la possibilità di incontrare di persona Purito e immortalare questo momento per i vostri amici. Il nostro Social Media Team vi accompagnerà a vivere lo sport più puro. E, inoltre, i costi di viaggio e alloggio saranno coperti da noi.
Ci sarà un concorso e per tutti i partecipanti premi Canyon e Katusha.

Cosa devi fare:

Per uno sportivo professionista i tifosi sono le persone più importanti, e così è anche per Purito. Se riesci a dimostrargli che sei il suo più grande fan, allora sei la persona giusta per raccogliere questo grande premio.
Inviaci una foto o un disegno (max 5 MB) che mostra quanto appassionato sei e convinci Purito. Utilizza l’indirizzo di posta meetpurito@canyon.com e scrivi nell’oggetto “Io sono il più grande fan di Purito”. Ricorda che l’immagine deve essere tua e di avere i diritti per usarla.
Inviandoci la tua foto ci permetti di pubblicarla su Facebook e sui nostri canali di altri media come Twitter e Canyon.com.
Il termine ultimo per le iscrizioni è il 3 aprile 2013.Ci riserviamo il diritto di escludere dal gioco immagini offensive o inappropriate. Ai dipendenti Canyon o Katusha non è permesso di prendere parteal concorso.

E poi cosa succede?

Caricheremo regolarmente tutte le foto che riceviamo in un album di Facebook in modo da poter vedere chi ha le carte in regola per essere considerato fan di Purito. Se desideri avere il tuo nome Facebook sulla tua foto, scrivilo esplicitamente nella email quando ti iscrivi al concorso. Purito esaminerà tutte le foto e selezionerà la foto più convincente e noi poi annunceremo il vincitore su tutti i nostri canali di comunicazione. Quando questo accadrà, ci metteremo in contatto con te in modo che ti possa dedicare ad un’esperienza davvero fantastica.

Auguriamo a tutti quelli che partecipano al concorso buona fortuna!

Il team Canyon