“Restare bloccati” – Rudi Selig ci da dentro

Rudi Selig con i suoi 23 anni è uno dei corridori più giovani nella rosa del nostro pro team russo Katusha. Il talentuoso giovane velocista tedesco è alla sua prima stagione sulla scena dei pro ed ha le potenzialità per essere fra gli uomini che contano sulla sua Ultimate CF SLX. Cosa è stato Rudi ultimamente?

Ciao amici di Canyon,
Sono stato occupato dopo il mio ultimo blog. Ho una nuova fidanzata, una nuova auto ed un nuivo taglio. Se avessi 40 anni, tutti direbbero che sto attraversando una crisi di mezza età ma grazie a Dio non è questo il caso! Mi hanno allenato bene per il Giro della Baviera facendo allenamenti sulla distanza per aiutarmi a preparare le tappe lunghe. Tuttavia ho notato fin dall’inizio che dovevo andare avanti e per questo sono migliorato di giorno in giorno. Un piccolo incidente mi ha riportato a livello 1.

Rudi Selig bei der Bayernrundfahrt 2012,  5. Etappe Feuchtwangen - Bamberg / Foto: ROTH

In discesa dopo la lunga salita ero abbastanza stanco ed ho perso la concentrazione, ho toccato la ruota posteriore del corridore davanti a me e sono caduto. E’stato un errore da principiante, ma anche uno un professionista esperto potrebbe farlo. Erik Zabel mi ha tirato fuori dal fosso e mi ha incoraggiato a continuare anche se ero dolorante. Questa si è rivelata sicuramente la decisione giusta perché anche se ero coperto di graffi non avevo alcun dolore il giorno successivo.
Era già il mio secondo incidente in questa stagione. Poi diventi troppo sicuro di te stesso ed è questo l’errore più grande che puoi fare! È necessario essere consapevoli, senza aver paura, perché potrebbe sempre succedere qualcosa! Naturalmente il punto più pericoloso in gara è la volata, ma dico sempre: “Se deve succedere, succede comunque!” Quindi si è trattato di rimanere bloccati in quel giorno preciso (fedele al motto che non importa se cadi una o due volte) e quindi il nostro team ha guidato la volata di Alessandro Porsev regalandoci il 5 ° posto. Al contrario il Giro di Baviera è andato abbastanza secondo i piani. Vladimir Gusev ha ottenuto il terzo posto ed Alexander Porsev è arrivato quinto in una tappa e nono in un’altra. L’ultimo giorno ho avuto la mia occasione e sono arrivato decimo. Tuttavia, devo dire che non ero del tutto soddisfatto. Vabè, avrò qualche possibilità in più quest’anno, come ad esempio il Prorace di Berlino il 10 di giugno ed lo Ster Electro Tour nei Paesi Bassi!

Rudi bei der Bayernrundfahrt 2012,  5. Etappe Feuchtwangen - Bamberg / Foto: ROTH

Sarò molto motivato per questi eventi e dimostrerò a tutti ciò di cui sono capace! In gamba ed incrociate le dita per me! A presto, Rudi

Sag uns Deine Meinung

Kommentare